..

Win a House

 

Marselan

Svizzera

 

Credit Suisse

Concorso 10/2006

 

Superficie terreno 600 m2
Superficie costruita 254.4 m2
Superficie utile lorda 336 m2

Volumetria secondo SIA 1248 m3

Impianto
Il quartiere in cui si trova la particella oggetto del concorso è caratterizzato da un impianto "pavillonair" senza alcun carattere urbanistico o topografico particolare. Il progetto segue quindi questa regola proponendo l'edificio a 4 ml dai confini Nord-Ovest della particella con giardino sul lato Sud-Est della stessa. L'accesso all'edificio avviene dalla facciata principale attraverso il giardino.

Progetto
Il progetto è costituito da due volumi posti su di uno zoccolo di 20 cm di altezza: il volume dell'abitazione e il volume del giardino caratterizzato da una piantagione di alberi. Gli alberi hanno la duplice funzione di creare intimità alla zona giorno posta dietro la grande vetrata al piano terreno dell'abitazione nonché di fungere da protezione solare estiva (durante l'inverno le piante spoglie permettono invece l'apporto solare importante per il bilancio termico). L'edificio di 7,30 ml di altezza  è a sua volta diviso verticalmente in due parti: parte Nord-Ovest su due piani contenente le camere da letto e i servizi e parte Sud-Est in tutta altezza contenente la zona giorno. La circolazione verticale avviene tramite una scala libera quasi scultorea posta nella doppia altezza. Le aperture in facciata, attraverso un gioco di elementi trasparenti (vetri) e elementi opachi (vetri o rivestimento di facciata con insolazione trasparente), possono permettere la vista e l'illuminazione oppure solo l'illuminazione a dipendenza delle esigenze interne.
Materializzazione
La struttura portante è minerale e visibile dall'interno. I muri sono in beton facciavista mentre le solette (sopra PT e tetto) sono in pietra naturale precompressa pure a vista. L'aspetto massiccio della struttura è messo in risalto per contrasto dalle pareti divisorie interne leggere e trasparenti capaci di creare giochi di luce e colore in uno spazio di per sé semplice ed essenziale.
..
..
..
© giacomo guidotti e riccarda guidotti – credits – contacts